Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
VIVEREOGGI di C.Z.

L'omeopatia, medicina alternativa tra dubbi e sapere

17 Agosto 2014, 08:12am

Pubblicato da C.Z.

Quando si parla si Omeopatia le domande frequenti sono;

  • quali sono le basi e i principi della scienza omeopatica?
  • è giusto chiamarla medicina?
  • quando è opportuno ricorrere a tali rimedi?

L'Omeopatia, meglio conosciuta come; "medicina alternativa", nasce alla fine del '700 in Germania ed ha subito riscosso particolare interesse ottenedo in tre secoli di studi, importanti risultati anche se, paradossalmente, è ancora avvolta da nubi d'incredulità e alchimia, indotti da una disinformazione di base.

L'Omeopatia; contrariamente alla medicina, sostiene che; è il malato che va curato e non la malattia. Il medico omeopatico quindi, non vede il paziente come un insieme di organi, ma lo esamina nella sua globalità considerando gli aspetti fisiologici, anatomici, costituzionali, ereditari, temperamentali, emotivi e mentali.

Nel sapere comune l'Omeopatia è nota per essere atossica e spesse volte è erroneamente confusa con l'antico sapere dell'Erboristeria, rimedio di tutto rispetto, ma di origine e natura completamente differente.

I rimedi o farmaci omeopatici sono delle preparazioni ottenute esclusivamente da principi attivi naturali provenienti dal regno minerale, vegetale e animale.

Tali sostanze prese allo stato puro sono successivamente diluite e dinamizzate, quindi private di qualsiasi tossicità. Questo principio risponde ai tanti perchè il farmaco omeopatico è privo di controindicazioni e di effetti collaterali, perchè può essere somministrato in gravidanza e durante l'allattamento, sui pazienti allergici o ipersensibili ai comuni farmaci, ai bambini e perchè no anche agli animali; omeopatia veterinaria.

L'Omeopatia è una medicina dolce la quale non sopprime i sintomi, ma aiuta a guarirli dall'interno migliorando le difese ed incrementando la resistenza delle malattie, interagendo nello stato generale e nell'atteggiamento psichico dell'individuo.

Non per questo si può ricorrere al fai da tè, al contrario, i medicinali omeopatici possono essere prescritti solo da medici, meglio se  specializzati in omeopatia, ed i farmaci sono riconosciuti dal Ministero della Sanità Italiana come medicinali a tutti gli effetti, per tanto sono anche soggetti alla normativa rivolta alla detrazione fiscale.

Oggi giorno L'Omeopatia è ancora avvolta da pregiudizi e nel sapere collettivo i suoi confini sono ancora oscuri, tantè che spesso e volentieri i risultati ottenuti in seguito ad una cura omeopatica sono confusi o accreditati all'effetto placebo e soprattutto non si sa bene cosa essa sia in grado di curare.

Effattivamente non è esatto dire che l'Omeopatia può curare tutto, però si può affermare che il suo campo d'azione è vasto proprio perchè si interessa dell'Uomo inteso nella sua totalità; corpo, emozioni e mente.

Al giorno d'oggi la scienza omeopatica è applicata sia nelle malattie organiche che funzionali, in quelle acute e in quelle croniche, riscuotendo notevoli successi. 

Ciò nonostante:

  • 1 italiano su 3 ricorre saltuariamente a tale pratica,
  • poco meno di 1 su 10 utilizza farmaci omeopatici in modo assiduo, 
  • solo 2 su 100 si curano esclusivamente con l'Omeopatia.

 

 

 

 

 

Leggi i commenti

LA LUNA E IL SUO POTERE NEL SONNO!

22 Agosto 2013, 12:49pm

Pubblicato da CinziaZ

La luna, magica e affascinante, influisce nel nostro pianeta modificando e alterandone l'aspetto. Misteriosa e discreta è per l'uomo un richiamo dalla notte dei tempi.

Ammaliante, la luna, condiziona il bio ritmo dell'intero creato; la sua forza di attrazione governa le maree spostando ciclicamente enormi masse d'acqua e l'uomo affascinato dal suo magico potere l'ha sempre osservata e studiata, attribuendole meriti e colpe, alle volte dimostriti ed altre, invece, no!

Anni di studi hanno dato origine a calendari dediti alla semina dei campi nel rispetto delle fasi lunari, e filoni di pensiero, un po' meno dimostrati, attibuiscono alle attrazioni lunari gli sbalzi d'umore dell'essere umano o la crescta dei capelli....ma quel che è ormai scientificamente dimostrato è che; la luna piena disturba la qualità e la quantità del sonno degli individui.

A dimostrare il rapporto sussistente tra luna piena e qualità del sonno è il professor Christian Cajachen, vertice dell'università di Basilea e dell'annesso ospedale psichiatrico.

Il dottor Cajachen appoggiato dalla sua equipe, ha dimostrato in laboratorio come la luna piena alteri la qualità e la qauntità del sonno nell'individuo.

Lo studio si è svolto osservando il comportamento del sonno di 33 volontari per un mese di tempo dedicando particolare attenzione all'attività celebrale ed ormonale, nonchè ai movimenti degli occhi, per tutta la durata del dolce dormire.

luna1.jpg

Sorprendente è stato quanto emerso alla conclusione del test; "i cicli lunari influenzano sia la quantità che la qualità del sonno", ed in particolare; quando c'è la luna piena la concentrazione di melatonina diminuisce, alterando i naturali cicli legati ai periodi di sonno e di veglia.

Durante le notti di luna piena, rispetto alle altre fasi lunari, si è evidenziata una diminuzione pari quasi al 30% dell'attività celebrale nello stato di sonno profondo, disturbando sia la quantità che la qualità del riposo, basti pensare che mediamente i pazienti soggetti al test, anche ignari dell'attuale fase lunare, nella notte di luna piena hanno impiegato circa 3 minuti in più a prendere sonno e si sono svegliati circa 20 minuti prima.

Leggi i commenti

Cibi sani e gustosi con il grill elettrico verticale Jocca

26 Luglio 2013, 07:34am

Pubblicato da CinziaZ

Il nuovo grill elettrico Jocca è un prodotto innovativo che consente di cucinare i cibi ingrill-elettrico-Jocca.png modo sano, senza rinunciare a sapori gustosi e a una preparazione  unica e originale.
Tutti noi ricerchiamo continuamente cibi leggeri e gustosi, che ci permettano di vivere meglio e di restare in salute.

Il grill verticale Jocca è un piccolo elettrodomestico che ci aiuta proprio in questo, poiché consente di cucinare senza grassi, mantenendo intatti i sapori delle pietanze e permettendo preparare delle prelibate ricette.
Questo prezioso accessorio ha una potenza di 1400 W e un sistema di cottura adatto sia a locali interni che esterni. Con il grill Jocca potrai preparare molti alimenti tra cui carne, salsicce, pollo, ma anche pesce, verdure e altri cibi.

E’ perfetto per preparare gustose grigliate per gli amici in terrazzo e in giardino, senza gli inconvenienti di un comune barbecue. Il Grill verticale, non producendo fumo fastidioso, può essere utilizzato anche all'interno. Consente, inoltre, una rosolatura lenta grazie al doppio movimento rotatorio che permette una cottura omogenea.
Questo assistente da cucina è realizzato in acciaio inox e ha una base antiscivolo che lo tiene ben saldo su qualsiasi superficie. I suoi componenti sono removibili e consentono una facile pulizia, anche in lavastoviglie.

Proponiamo qui di seguito 3 semplici ricette da realizzare con il Grill Verticale Jocca.

Tagliata di manzo con radicchio - tagliate il filetto di manzo a strisce dello spessore di un centimetro e avvolgete ogni fetta con una foglia di radicchio, fermandolo alle estremità. Infilate, in senso verticale, ogni fetta di filetto in uno spiedino in dotazione, e lasciate cuocere delicatamente, per evitare che il radicchio si bruci. Quando la cottura è ultimata impiattate gli spiedini con contorno di insalata e servite immediatamente.

La seconda ricetta è quella degli spiedini di pollo e peperoni: tagliate sia i peperoni che il petto di pollo a pezzetti delle stesse dimensioni. Inseriteli negli spiedini in modo alternato. Su ogni spiedino spolverate sale e pepe. Fate cuocere gli spiedini sul Grill Jocca fino alla cottura desiderata e servite immediatamente.

Calamari e zucchine. Tagliate le zucchine e i calamari in senso verticale, realizzando strisce sottili delle stesse dimensioni. Avvolgete i calamari con una fetta di zucchino e inseriteli negli spiedini. Fate cuocere delicatamente finché il calamaro non sarà cotto e avrà raggiunto la consistenza desiderata. Impiattate gli spiedini con insalata fresca e servite subito. 

Leggi i commenti

2 Anni Insieme: HSE24 festeggia il suo secondo compleanno

31 Maggio 2013, 15:36pm

Pubblicato da CinziaZ

Una kermesse di dieci giorni ricca di sorprese e promozioni 

Aria di festeggiamenti in casa HSE24. L’azienda di teleshopping, news e intrattenimento si prepara a festeggiare il suoHSE24_2.jpg secondo compleanno con l’evento 2 Anni Insieme. Dal 31 maggio al 9 giugno tutta l'emittente sarà impegnata con gli oltre 200 membri del suo team in una kermesse fatta di stile, gusto italiano, energia e divertimento.

HSE24 ha deciso di festeggiare questo importante traguardo con un’iniziativa di dieci giorni ricca di grandi sorprese: offerte promozionali valide solo per il compleanno, lancio di prodotti nuovi, configurazioni speciali mai viste prima e consegna gratuita su tutti i prodotti visti in TV.

Per i già clienti, 2 Anni Insieme è l’occasione per rafforzare il proprio legame con l’azienda. Chi invece non conosce ancora HSE24, avrà l’opportunità di provare lo stile e l’efficienza di questo canale e fare un’esperienza di shopping facile e sicura approfittando delle numerose “Offerte HSE24_3.jpgCompleanno”, delle spese di spedizione gratuite e delle tantissime promozioni che affolleranno i 10 giorni di festa. Come non lasciarsi catturare da oltre 100 marchi, molti dei quali Made in Italy?

Insomma, un secondo compleanno in grande stile, che permetterà a HSE24 di festeggiare con la sua famiglia di 250mila clienti e dare il benvenuto a chi sta per diventarlo.

Appuntamento quindi dal 31 maggio al 9 giugno sul canale 37 del digitale terrestre o 870 di Sky. Dalle 15:00 alle 18:00 e dalle 20:00 alle 23:00 saranno trasmessi gli spettacoli in diretta, mentre negli altri momenti della giornata sarà possibile rivedere le repliche degli show che si sono persi o di quelli più interessanti. Per maggiori informazioni sulla programmazione, vi consigliamo di consultare il palinsesto disponibile sul sito www.hse24.it

Leggi i commenti

Le extension tra moda e storia

8 Maggio 2013, 10:51am

Pubblicato da CinziaZ

Le extension fino a qualche anno fa erano un privilegio dei mondi dello spettacolo e della moda, limitazione principalmente dovuta alle prime tecniche che rendevano l’acconciatura particolarmente lunga da eseguirsi e quindi costosa.

Negli ultimi anni però, la tecnica delle extension, diventa di uso comune. Accessibile a tutti sia per costi, che per effetto, adornando le chiome di ogni età e perché no, anche di sesso.

images (1)-copia-1

Le extension oggi giorno sono ciocche sia di capelli naturali, che sintetici, le prime più costose e destinate a lunghe permanenze, le seconde decisamente più economiche, ma non per questo di meno effetto, in oltre possono avere qualsiasi lunghezza e colore, da quelli naturali a quelli più stravaganti.

 

 

I metodi principali di fissaggio sono quattro:   

  •  alla barasiliana,
  •  all’affricana,
  •  con la cheratina,
  •  con le strisce adesive.

La tecnica alla brasialana prevede il fissaggio delle extension annodando le singole ciocche ai veri capelli.

Per eseguirla ci vuole una gran quantità di tempo ed in oltre si riscontra in tempi rapidi, circa tre mesi, il problema della ricrescita naturale, che non cela il legaccio di ancoraggio.

images-copia-1

La tecnica all’africana invece prevede il fissaggio delle ciocche di extension creando della treccine in accosto ai capelli naturali e successivamente cucite. Questa è una tecnica veloce, comoda e pratica, ma che espone gli stessi problemi legati alla ricrescita naturale della precedente.

Il fissaggio delle extesion con la cheratina alla base dei capelli è veloce e pratica, abbassa notevolmente i costi e, suo malgrado, allunga il fenomeno ottico della ricrescita. E’ una delle tecniche moderne che ha permesso di rendere le extension un’acconciatura per tutti, l’unico suo limite può essere causato da particolari intolleranze alla cheratina.

L’ultima tecnica consiste nell’applicare le extesion alle ciocche di capelli naturali grazie ad una striscia adesiva posta alla base della ciocca di extension. Comoda, veloce e pratica, che non prevede la possibilità di intolleranze epidermiche.

 

Leggi i commenti

Piatti sani e dietetici con il sistema di cottura aromatica Vitalis

5 Maggio 2013, 12:37pm

Pubblicato da CinziaZ

Per mangiare sano e non rinunciare al gusto non c’è niente di meglio della cottura aromatica a vapore, considerato su scala globale il metodo più salutare di cucinare. Il principio è molto semplice: i cibi mantengono intatte vitamine e sali minerali, poiché non vengono immersi nell'acqua evitando anche di sgretolarsi.

Gli alimenti conservano il loro sapore intenso tanto che è possibile fare a meno del sale, un bel vantaggio per chi ha problemi di ipertensione. Questo tipo di cottura è adatto anche a tutte le pietanze che non necessitano di cottura a fuoco vivo per divenire croccanti: sentirete le verdure tenere, il pollo succoso e il pesce intatto. Non avrete la brutta sorpresa di trovare i cibi bruciati, ma addirittura non si seccheranno. Infatti, la diffusione del calore del vapore favorisce la cottura omogenea di tutti gli alimenti all’interno della pentola, evitando di mescolare i sapori, ma anzi permettendovi di cuocere contemporaneamente più pietanze. Tra gli svantaggi della cottura aromatica è da segnalare il fatto che non sia il tipo di cottura ideale per le carni grasse, e che la temperatura moderata della cottura al vapore non consente lo sviluppo della reazione di Maillard, ovvero una particolare trasformazione delle proteine che in alcuni casi conferisce un sapore gradevole ai cibi.

Per sfruttare al meglio tutti i benefici della cottura aromatica uno degli utensili maggiormente consigliati è la rostiera Vitalis, una piccola cucina professionale a casa vostra. Il set comprende la rostiera in acciaio inox, il coperchio in vetro resistente al calore con termometro integrato che consente di controllare l’andamento di cottura, una griglia 31x23 cm, una pala teflonata e una pinza da cucina e un ricettario. Grazie al fondo universale TransTherm® e le pareti laterali alte avrete la garanzia di una distribuzione uniforme del calore e il suo mantenimento sul piano di cottura. La griglia, composta di due parti e senza i bordi, funziona da inserto per la rostiera: così si può cuocere, scongelare e riscaldare.

Inoltre la griglia è impilabile per cucinare contemporaneamente pesce e verdure. Per usare al meglio la rostiera Vitalis, durante la cottura fate in modo che il fondo non rimanga mai asciutto e che il livello dell’acqua non sia troppo alto poiché rischierebbe di entrare a contatto diretto col cibo, lessandolo.

Vi troverete a cucinare facilmente ortaggi e verdure, ad esempio le patate, cucinate con tutta la buccia. Anche il riso, quello Basmati in particolare, si presta molto bene a questo tipo di cottura. Saranno ottimi pesce e crostacei se aggiungete all’acqua delle erbe aromatiche. Per altre gustose ricette consultate il ricettario incluso nel set.

cottura-aromatica-Vitalis-HSE24.png

 

Leggi i commenti

Nascondere le piccole imperfezioni della pelle? Si può con l'innovativo correttore coprente Skineance!

28 Marzo 2013, 15:20pm

Pubblicato da CinziaZ

Rughe, acne, cicatrici, couperose; fortuna che con tutti i potenziali alleati che ci sono in commercio le donne non hanno che l'imbarazzo della scelta, altrimenti quello di avere una pelle perfetta non rimarrebbe altro che un sogno irraggiungibile.

Con il trucco e con i segreti del make-up, invece, nascondere i fastidiosi difetti del viso non è più una missione impossibile. Basta saperci fare e avere a portata di mano i prodotti giusti: l'unico accorgimento è che non bisogna strafare in termini di quantità, perché l'effetto cerone è sempre in agguato.

Meglio dosare bene e puntare su un aspetto naturale che nascondere troppo e sembrare eccessivamente "costruite".

Correttore-coprente-Eraser-7.png

Di trucchi per far apparire la pelle migliore di quanto non sia in realtà ce ne sono a bizzeffe. Un primer opacizzante, per esempio, può essere l'ideale per le donne che hanno problemi d'impurità e che devono fare i conti con il fastidioso sebo in eccesso: usato come base ha lo scopo di levigare la pelle e di iniziare a camuffare i difetti del volto. Utilizzarlo troppo di frequente non è però consigliabile per via dei siliconi in esso contenuti, ragion per cui è meglio conservarlo nel beauty case in attesa di occasioni speciali che richiedono un look veramente impeccabile.

Fondamentale è poi la scelta del fondotinta giusto: nell'ambito del "camouflage estetico" gioca un ruolo assolutamente determinante, a meno che non si abbia un correttore coprente che non richieda l'applicazione di un altro prodotto.

E' il caso, ad esempio, dell'Eraser 7 di Skineance, che mentre maschera le imperfezioni idrata, riempie le rughe e rende la pelle liscia e morbida. Correttori come questo sono adatti a qualunque tonalità, si applicano con la spugnetta che solitamente si trova in dotazione, e non rendono necessaria la stesura di fondotinta liquidi o compatti. Il che rende il correttore coprente ancor più semplice e rapido da applicare, tanto più che per rimuoverlo non occorrono particolari accorgimenti e neanche struccanti specifici.

Chi invece si limita a coprire brufoli e macchie non con un correttore coprente ma con uno classico dovrà comunque ricorrere al fondotinta: l'ideale è stenderlo con una spugnetta, picchiettando, in maniera tale da ottenere un effetto naturale che non appesantisca l'incarnato. Attenzione, in ogni caso, alla scelta del correttore, perché il colore del prodotto deve essere complementare a quello dell'imperfezione: il che significa che occorre uno stick verde per gli eritemi, couperose e rossori, marrone per le cicatrici e giallo per gli angiomi.

A questo punto la nostra pelle avrà già un effetto sano e luminoso: non resta, dunque, che fissare la nostra base e assicurarci che duri il più a lungo possibile: via libera quindi alla cipria, oppure a un buon fondotinta minerale: se utilizzato localmente nelle "zone" in cui si trovano le imperfezioni, saprà mascherarle ancor meglio. 

 

Leggi i commenti

HSE24 presenta nuovi marchi durante l’evento Benvenuti a Casa

8 Marzo 2013, 16:09pm

Pubblicato da CinziaZ

Giunge ormai al termine Benvenuti a Casa, la kermesse organizzata da HSE24 per presentare gli studi di Roma da cui sono trasmessi gli show live inseriti nella tradizionale programmazione del canale di home shopping. L’evento è stato pensato per illustrare ai clienti la nuova dimora dell’azienda e marchi inediti di prodotti.

Quando si ha una casa nuova viene voglia di allargare la famiglia: «agli attuali marchi abbiamo aggiunto 5 nuovissimi brand - spiega Patrizia Toti, responsabile del Merchandising di HSE24 - con l’obiettivo di offrire ai nostri clienti una più ampia varietà per un’offerta sempre di grande qualità e con una forte predilezione per il Made in Italy».

Tra le novità HSE24 presentate durante l’evento Benvenuti a Casa c’è Fazzini, una linea di tessili per la casa. Tutti gli articoli hanno la certificazione ECOLABEL che garantisce l’assenza di elementi tossici. Altro nuovo brand, sempre molto attento alla sicurezza della famiglia, è DOC (Doctor of Clean) che include prodotti per la pulizia completamente atossici ed ecologici.

Sul versante moda, HSE24 presenta due interessanti marchi. Il primo è PieSanto, brand spagnolo che produce calzature. Studia continuamente soluzioni innovative per garantire il massimo confort ad ogni tipo di piede, senza rinunciare all’eleganza. Il secondo invece è Sfumature di moda, una linea di abbigliamento donna specializzata nella realizzazione di pantaloni, ma che prevede anche l’ideazione di top abbinabili e coordinati per creare diversi outfit.

L’ultima new entry è Bonamassa, azienda italiana che produce materassi, guanciali e sistemi letto. Tutti gli articoli sono realizzati con materiali di primissima scelta per garantire un sonno sano con evidenti vantaggi sia per la qualità della vita diurna che per la salute.

Non solo novità, l’evento Benvenuti a Casa ha permesso di festeggiare anche i compleanni dei brand che sono in HSE24 da un anno, come Beate Johnen, specializzato in cosmesi, Lytess, creatore di capi di abbigliamento modellanti, e Aerosoft, produttore di scarpe comode e confortevoli.

 

Leggi i commenti

Scoprire l'auricoloterapia: la terapia efficace contro molti disturbi

8 Marzo 2013, 16:01pm

Pubblicato da CinziaZ

I padiglioni auricolari sono composti da cartilagine rivestita da uno strato cutaneo e servono a convogliare le onde sonore verso l’orecchio interno, organo deputato all’invio verso il cervello di informazioni che riguardano non solo la captazione dei suoni ma anche il movimento e l’equilibrio del corpo umano.

Fin dai tempi antichi diversi popoli assai evoluti nel campo della medicina, quali i Cinesi, gli Egizi e i Greci, avevano individuato nell’orecchio la confluenza di canali energetici in connessione con tutti gli altri organi del corpo: così nacque l’auricoloterapia, pratica di tradizione millenaria che consiste nella stimolazione del padiglione auricolare per la cura di molteplici patologie. In Italia questa terapia viene utilizzata da decenni con successo, tanto che è stata inserita dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici nel tariffario ufficiale a partire dal 1995.
Data la stretta connessione tra l’orecchio e il sistema nervoso centrale, l’auricoloterapia si basa sulla stimolazione di alcuni punti individuati e mappati da tempo nelle porzioni anteriore e posteriore del padiglione auricolare: da ogni punto stimolato, gli impulsi viaggiano lungo le terminazioni nervose andando a raggiungere organi e altre parti del corpo affetti da patologie, e a riequilibrare i sistemi endocrino e psichico. L’auricoloterapia ha una buona efficacia soprattutto sui seguenti disturbi: dolore acuto, artrosi, lombosciatalgia, ansia, depressione, insonnia, dipendenza, psoriasi, infertilità, stipsi, obesità e anoressia.
L’auricoloterapia può essere utilizzata a scopo diagnostico e terapeutico praticando sul padiglione auricolare un massaggio (molto utile sui bambini), l’inserimento di aghi da agopuntura, l’applicazione di microsfere magnetiche placcate in oro o argento o di semi di vaccaria tenuti in posizione per mezzo di un piccolo cerotto, il riscaldamento con bastoncini di incenso o moxibustione, la stimolazione elettrica o il laser.
Durante ogni seduta, della durata di 20-30 minuti, si stimolano da uno a cinque punti del padiglione. L’auricoloterapia va effettuata generalmente una o due volte la settimana, ma per il dolore cronico deve essere praticata almeno una volta al giorno. Se ne sconsiglia l'utilizzo in gravidanza, in presenza di lesioni sull’orecchio e su pazienti che assumono psicofarmaci.
A chi volesse approfondire l’argomento consigliamo un libro piacevole ed esplicativo: "Conoscere l’auricoloterapia" di Giancarlo Bazzoni (Edizioni Menin, 2009, 126 pagine). L’autore è un medico di ventennale esperienza nella clinica e nella didattica, Presidente della Scuola Italiana di Agopuntura, Auricoloterapia e Medicina Complementare, nonché Segretario generale della Società Italiana di Riflessologia, Agopuntura e Auricoloterapia.

102655_01.jpg

Leggi i commenti

Tom Tom Via 130M Europe, il navigatore satellitare amico!

24 Febbraio 2013, 16:20pm

Pubblicato da CinziaZ

Tom Tom Via 130M Europe, è il navigatore all'avanguardia che durante il viaggio ti tiene compagnia parlando, facendoloTTVIA130EUM 400 sembrare così meno noioso. Dotato di Speak&Go è possibile interagire con lui vocalmente. Sembra strano, ma basta dire; <portami a casa>, o <andiamo in via...>, che in pochi secondi Tom Tom Via 130M Europe colcola il percorso più rapido, meno dispendioso e, incrdibile, approssimando il tempo effettivo della durata del viaggio.

La possibilità di interagire vocalmente con il navigatore non è solo divertente e simpatica, ma aiuta il guidatore a non deconcentrarsi dalla strada e dalle importanti funzioni di guida, le mani restano ben attaccate al volante e gli occhi non hanno alcun motivo di guardar altrove se non la strada.
Ma questo non è tutto perchè, Tom Tom Via 130M Europe, è dotato anche della funzione vivavoce, grazie la quale è possibile ricevere ed effettuare chiamate via Bluetooth, e quindi di parlare con chi si  vuole senza dover togliere le mani dal volante o interrompere il viaggio.
Tom Tom Via 130M Europe, anche se parlante, è comunque dotato di uno schermo LCD (4,3") ad alta risoluzione (480x272), ove la grafica del percorso è nitida e intuitiva. Il navigatore dalle giuste dimensioni (cm 11,9Lx8,5hx2,2pf - 146g), non troppo ingombrante se applicato al parabrezza, abbastanza grande per vederci bene.

TTVIA130EUM_3.jpgGli aggiornamenti delle mappe sono gratuiti e sempre disponibili, fino a 4 volte l'anno, ciò permette di viaggiare sicuri perchè Tom Tom Via 130M Europe rileva ogni cambiamento stradale, lavori in corso, interruzioni, punti di interesse, ristoranti, musei, ospedale, parcheggi, benzinai...ed anche se è sempre meglio rispettare i limiti stradali Tom Tom Via 130M Europe rileva anche gli autovelox.
Tom Tom Via 130M Europe però, è stato studiato per assistere il guidatore a 360°, e con il sistema IO Routes il tempo di viaggio effettivo viene calcolato automaticamente considerando le reali condizioni di viaggio. Il navigatore calcola il traffico presente in tempo reale, le soste dei semafori, gli imprevisti e gli intasamenti dell'ultimo momento, rilevando il percorso ideale, ricalcolandolo all'istante se volutamente o per errore si cambia starda e avvisandovi se la marcia eccede i limiti della zona percorsa. Questo dispositivo è di grande aiuto per organzzare gli impegni di lavoro, la propria giornata, per sapere se si riuscirà ad arrivare in tempo all'areoporto....
E se si sceglie di affidarsi ai consigli di Eco Routes, Tom Tom Via 130M Europe indica il percorso ottimale per limitare quanto più possibile il consumo di carburante, diventando non solo l'amico del portafoglio, ma anche dell'ambiente.
Gli accessori base a disposizioni comprendono il supporto pieghevole, applicabile sia alparabrezza che al cruscotto, il caricabatterie da auto e USB ed il cavo USB.
La batteria ha un'autonomia massima di due ore.
La navigazione vocale o il touch screen conosce ben 38 lingue, praticamente Tom Tom Via 130M Europe è un navigatore internazionale.

Tom Tom Via 130M Europe è un amico di viaggio, molto più di un semplice navigatore, facile da impostare ti conduce ovunque analizzando e rilevando ogni condizione legata al viaggio.

TTVIA130EUM 400  TTVIA130EUM 3TTVIA130EUM_2.jpg

 

-può interessare anche; Tom Tom RDS TMC: test prodotto

                                             Navigatori Satellitari GPS Via Michelin: modelli a confronto

 

Leggi i commenti

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>